Cartomanzia Economica:

Chiama l'899.96.98.83 (Costo da rete fissa €0,80/min €0,52/min, spesa max €15)
Con carta di credito al numero 06.31.70.70.82 (Costo €0,52/min iva esclusa)
Dalla Svizzera al numero 0901.20.30.30 (Costo 1,50 CHF/min)
26
Gen

Mai mentire a una donna!

Secondo le regole della buona educazione le bugie non andrebbero dette quasi mai. L’onestà di fondo e un proprio codice personale di condotta morale è quello che contraddistingue un uomo con le palle da chi invece non le ha. Oltretutto quest’ultimo difficilmente riuscirà a conquistare e saziare una Donna degna di questo nome. Infatti una delle cose che le donne odiano di più, è quando un uomo gli racconta bugie.

Ecco perché è meglio conoscere e capire i motivi per i quali è meglio non mentire mai a una donna:

1 – Perché prima o poi ti scoprirà. Anche se credi di aver pensato a tutto sappi che se lei vuole ti frega. Sempre e comunque. Il succo è tutto qui.

2 – Perché creerà tranelli e trabocchetti proprio per farti capitolare, senza che tu te ne accorga. E cadere fa male.

3 – Perché dopo essere stato scoperto cercare di negare l’evidenza è umiliante.

4 – Perché potrebbe addirittura umiliarti davanti a tutti facendoti vergognare a vita.

5 – Perché la sua vendetta potrebbe essere spietata e inaspettata. Quando sei felice, e credi di averla convinta, a quel punto colpirà facendoti molto male.

6 – Perché se lei è intelligente ti ripagherà con la stessa moneta. Se accetta le tue bugie, sappi che ti mentirà a sua volta e a te sicuramente non piacerà.

7 – Perché se è una donna intelligente non si fa prendere in giro, a meno che non ha una ragione precisa per farlo. E non credo che tu voglia scoprire questa ragione…

8 – Perché una donna intelligente sarà sempre meno cattiva se le si dice la verità, a differenza di come potrebbe diventare se invece scoprisse che le hai detto una bugia.

9 – Perché una donna intelligente, nonostante quello che le dirai, alla fine, dopo averti fatto pentire di essere nato, ti capirà.

Infine ricorda sempre la frase di Rudyard Kipling che diceva: “l’intuizione di una donna è molto più vicina alla verità della certezza di un uomo”.